Al fine di offrire un servizio migliore e tutelare la vostra privacy, questo sito utilizza cookies. Utilizzando il nostro sito web, esprimete il vostro consenso a questa funzione. Ulteriori informazioni nella nostra pagina sulla Protezione dei dati.

OK

Nuovo skyline a Milano

Scarico ottimizzato con Geberit Sovent

Porta Nuova district: lo skyline

Il quartiere di Porta Nuova a Milano ha recentemente subito una completa trasformazione. 20 grattacieli, parchi, una nuova stazione della metropolitana e diversi parcheggi sotterranei sono stati costruiti nella zona circostante la stazione ferroviaria di Garibaldi, che si estende su 290.000 metri quadrati. Con il suo concetto di sostenibilità sistematica, Porta Nuova potrebbe essere utilizzato come fonte di ispirazione per i futuri progetti di sviluppo urbano.

Gli edifici prestigiosi nel nuovo quartiere sono la Torre di UniCredit e i 2 complessi "Bosco Verticale" grattacieli a residenza abitativa. La Torre di UniCredit di vetro e acciaio è la sede della banca UniCredit e l'unità comprende tre torri, la più alta delle quali raggiunge i 231 metri rendendolo il più alto edificio in Italia. All'interno lavorano 4000 persone e con questo moderno edificio si prevede di ridurre le emissioni di CO2 di circa il 30 per cento.



Dalla Torre di UniCredit a meno di cinque minuti a piedi ci sono i due "Bosco Verticale" che sono preposti attivamente al miglioramento delle condizioni ambientali e alla biodiversità nella città. Le due torri alte rispettivamente 80 e 112 metri forniscono 50.000 metri quadrati di spazio vitale, così come 10.000 metri quadrati di spazio "bosco". Le facciate esterne sono ricoperte con 730 alberi, 5000 arbusti e 11.000 piante. Ogni appartamento nel complesso dispone di un ampio balcone con un propria mini-foresta, che fornisce una protezione dal sole, dal rumore e garantisce un apporto di aria urbana più salutare.

Braga miscelatrice in PE Geberit Sovent

Le braghe dal flusso ottimizzato Geberit Sovent consentono una ventilazione perfetta negli impianti di scarico di acque reflue nei palazzi di oltre 10 piani. Queste speciali braghe prevengono le chiusure idrauliche nei sistemi di scarico, il che aumenta la capacità di questo condotto di quattro volte e inoltre non rende necessaria l'installazione di un tubo di ventilazione a parte. Diversamente dai sistemi di scarico per tetti, ad esempio, la depressione all'interno delle colonne di scarico degli edifici deve essere evitata. Quest fenomeno rende i sifoni assolutamente inefficaci. Per questo motivo i sistemi di scarico convenzionali senza braga Sovent devono essere dotati di uno sfiatatoio. Con Sovent il know-how idraulico Geberit è ora disponibile per i sistemi di scarico con un diametro di 110 mm. Questo diametro di scarico permette l'evaquazione delle acque reflue di 66 unità residenziali e viene installato di norma in hotel di molti piani e in edifici residenziali e adibiti ad uffici come la Torre di UniCredit (231 metri) e nelle due torri residenziali "Bosco Verticale".